You are hereIl museo-gipsoteca Antonio Canova a Possagno e Cittadella di Padova

Il museo-gipsoteca Antonio Canova a Possagno e Cittadella di Padova


By Barbara - Posted on 26 September 2017

Versione stampabileVersione stampabileInvia a un amicoInvia a un amico
un'occasione di scoperta dell'opera di Antonio Canova e un inaspettato gioiello
Tipologia: 
weekend
Scheda breve viaggio: 

Possagno (TV) è la patria del più grande scultore neoclassico Antonio Canova (Possagno 1 Novembre 1757 – Venezia 13 ottobre 1822). Scultore eccelso destinato a fama mondiale che ha lasciato la sua grande eredità d’arte nella sua Casa Natale accanto alla quale si trova la “Gipsoteca”, raccolta dei suoi gessi. Quella di Possagno raccoglie i modelli originali delle sculture di Antonio Canova e costituisce l’immagine totale della sua arte e della sua vita. Qui è conservata la sua memoria per volere del fratello Giovanni Battista Sartori, che volle erigere un Museo che potesse ospitare tutte le opere presenti nello studio romano del fratello scultore. Le opere furono trasferite da Roma a partire dal 1826, quattro anni dopo la morte di Antonio e riproposte nell’esposizione come all’interno dell’atelier dello scultore. Lui stesso stabilì la dispozione delle sculture. Oggi questa realtà costituisce un riferimento imprescindibile per tutti i musei del mondo che custodiscono gelosamente i capolavori in marmo espressione della sua genialità. Dedicheremo il sabato alla visita di questo appassionante museo e la domenica alla visita di Cittadella di Padova, una splendida città murata di origine medioevale la cui cinta muraria; ha un camminamento di ronda ancora percorribile, perfettamente conservata nel tempo e giunta ai giorni nostri ancora integra, esempio di uno dei sistemi difensivi più belli in Europa.

Info per email: 
camminalento@fastwebnet.it
AllegatoDimensione
programma di massima Gipsoteca Canova.pdf353.29 KB

In partenza

I prossimi viaggi di Camminalento!